Incentivi fiscali per attrarre capitale umano

24 gennaio 2020


Il 28 giugno 2019 il governo italiano ha convertito l'articolo 5 del decreto legge n. 34/2019 (il "nuovo decreto sulla crescita") in legge, in vigore il 30 giugno.

Il nuovo decreto sulla crescita, porta importanti novità al regime fiscale speciale per attrarre capitale umano in Italia.

Vi sono nuovi incentivi fiscali per imprenditori, dipendenti, lavoratori autonomi e altri lavoratori in genere, in entrata in Italia, che trasferiscono le loro residenze fiscali in Italia a partire dal 2020.

Quali sono gli incentivi?

  • la riduzione dell’imponibile al 70%.
  • Un'esenzione fiscale del 50% per i dipendenti con almeno un figlio minore o dipendente, anche in affidamento prematrimoniale.
  • Un'esenzione fiscale del 90% (base imponibile del 10%) per i dipendenti con almeno tre minori o figli a carico, anche in affidamento prematrimoniale.
  • se si trasferisce la residenza in una delle seguenti regioni Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna e Sicilia) l’agevolazione arriva 90%.
  • per gli atleti professionisti, è prevista un’agevolazione del 50% sui redditi ed il versamento di un contributo pari allo 0,5% della base imponibile, per sostenere la confederazione dell'atleta professionista.

Questa agevolazione per gli sportivi, si aggiunge agli incentivi fiscali rivolto a persone di elevato valore netto (HNWI) che trasferiscono in Italia la propria residenza fiscale.

Infatti per questi soggetti, si applica una tassazione di 100.000 Euro su base annua, sul reddito di prodotto all’estero.

Durata

La durata delle agevolazioni fiscali è di cinque anni.

Tuttavia, nel caso di particolari condizioni, le agevolazioni fiscali vendono prolungate per ulteriori cinque anni in presenza di questi requisiti:

  • dipendenti che acquistano un'unità immobiliare residenziale in Italia dopo essersi trasferiti in Italia;
  • che diventano proprietari di almeno un'unità residenziale in Italia entro i 12 mesi precedenti il ​​loro trasferimento.

Questa è un interessante iniziativa che sta dando dei buoni risultati anche nell’area del lago Maggiore, in particolare a Stresa.

Infatti, stiamo ricevendo numerose richieste dall’Europa ma anche dagli Stati Uniti, di persone che cercano la propria casa o villa in vendita.

Naturalmente anche gli appartamenti in vendita, hanno un buon interesse, soprattutto quelli dotati di terrazzo e la vista sul lago Maggiore e sulle Borromee.

La nostra agenzia immobiliare, è in grado di supportare questi clienti con un servizio taylor made.

Il 28 giugno 2019 il governo italiano ha convertito l'articolo 5 del decreto legge n. 34/2019 (il "nuovo decreto sulla crescita") in legge, in vigore il 30 giugno.

Il nuovo decreto sulla crescita, porta importanti novità al regime fiscale speciale per attrarre capitale umano in Italia. Vengono inseriti nuovi incentivi fiscali per imprenditori, dipendenti, lavoratori autonomi e altri lavoratori in genere, in entrata in Italia, che spostano le loro residenze fiscali in Italia a partire dal 2020.


Quali sono gli incentivi?

  • la riduzione dell’imponibile al 70%.
  • Un'esenzione fiscale del 50% per i dipendenti con almeno un figlio minore o dipendente, anche in affidamento prematrimoniale.
  • Un'esenzione fiscale del 90% (base imponibile del 10%) per i dipendenti con almeno tre minori o figli a carico, anche in affidamento prematrimoniale.
  • nel caso in cui si trasferisca la residenza in una delle seguenti regioni Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna e Sicilia) l’agevolazione arriva 90%.
  • per gli atleti professionisti, è stato prevista un’agevolazione del 50% sui redditi ed il versamento di un contributo pari allo 0,5% della base imponibile, per sostenere la confederazione dell'atleta professionista.

Questa agevolazione per gli sportivi, si aggiunge agli incentivi fiscali rivolto a persone di elevato valore netto (HNWI) che trasferiscono in Italia la propria residenza fiscale. Infatti per questi soggetti, si applica una tassazione di 100.000 Euro su base annua, sul reddito di prodotto all’estero.

La durata delle agevolazioni fiscali è di cinque anni.

Tuttavia sono state inserite maggiori agevolazioni fiscali per ulteriori cinque anni in presenza di particolari condizioni: dipendenti che acquistano un'unità immobiliare residenziale in Italia dopo essersi trasferiti in Italia o che diventano proprietari di almeno un'unità residenziale in Italia entro i 12 mesi precedenti il ​​loro trasferimento.

Questa è un interessante iniziativa che sta dando dei buoni risultati anche nell’area del lago Maggiore, in particolare a Stresa.

Infatti, stiamo numerose richieste dall’Europa ma anche dagli Stati Uniti, di persone che stanno cercando la propria casa o villa in vendita.

Naturalmente anche gli appartamenti in vendita, hanno un buon interesse, soprattutto quelli dotati di terrazzo e la vista sul lago Maggiore e sulle Borromee.

La nostra agenzia immobiliare, è in grado di supportare questi clienti con un servizio taylor made.

Cliccando su « Accetto », autorizzate l’utilizzo dei cookies per garantirvi una consultazione ottimale di questo sito.

Maggiori informazioni Accetto